Premio Pavlova Festival 2017 a Inequilibrio

Il 21 giugno è stato consegnato il Premio Tatiana Pavlova 2017 dedicato alle Manifestazioni teatrali. A Inequilibrio Festival della nuova scena tra teatro e danza XX di Castiglioncello. Una manifestazione importante che ha raggiunto il traguardo di 20 anni, realizzata nella meravigliosa cornice di Castello Pasquini di Castiglioncello.

Un viaggio tra teatro e danza iniziato con prime nazionali, ospiti internazionali. Costruito con passione e lavoro dei tanti che hanno realizzato un modello di grande pregio intellettuale, culturale e sociale. Costruito un esempio per l’Italia e l’Europa. Nella motivazione la Commissione composta da Vinicio Ceccarini Presidente, Roberto Bufo, Giuseppe Bruno, Antonio Salines, Margherita Guglielmi, Stefano Volpi. Ecco la motivazione del Premio.

Visto lo Statuto

Preso atto del regolamento,
PREMESSO

che Inequilibrio il Festival di Castiglioncello dedicato alla nuova scena tra teatro e danza compie 20 anni;
che è riuscito a realizzare nella meravigliosa cornice di Castello Pasquini di Castiglioncello, un viaggio nella nuova scena tra teatro e danza iniziato con prime nazionali, ospiti internazionali e incontri;
che la passione e il lavoro hanno confermato l’intuizione dei tanti che hanno realizzato un modello di grande pregio intellettuale, culturale e sociale costruendo un esempio per l’Italia e l’Europa

Assegna
il Premio Tatiana Pavlova 2017 deidato alle Manifestazioni teatrali a
Inequilibrio Festival della nuova scena tra teatro e danza XX edizione
Castello Pasquini Castiglioncello

MOTIVAZIONE
Una manifestazione teatrali che raggiunge quest’anno il traguardo della XX edizione. Un fatto che non è solo una ricorrenza, ma il risultato di un percorso collettivo di una comunità tutta che ha costruito un percorso artistico, culturale e sociale realizzando un piccolo paese un grande centro culturale. Un lavoro di grande impegno sorretto da una passione sincera che dura nel tempo e dimostra la capacità e l’orgoglio di realizzare un grande progetto nonostante difficoltà e problemi.

Il Presidente dr. Vinicio Ceccarini
I consiglieri dr. Roberto Bufo prof. Giuseppe Bruno Antonio Salines, Margherita Guglielmi. Stefano Volpi

Castello Psquini di Castiglioncello, 21 giugno2017

Premio Pavlova Festival 2016 a Borgio Verezzi

Il Premio Tatiana Pavlova è sempre stato assegnato a grandi artisti, quest’anno la Giuria composta da dr. Vinicio Ceccarini dr. Roberto Bufo prof. Giuseppe Bruno Antonio Salines, Margherita Guglielmi, Stefano Volpi ha riflettuto sull’importanza e l’impegno delle istituzioni che collaborano alla tradizione del teatro e per questa ragioni si è decisione di costituire una sezione speciale del Premio dedicata ai Festival di Teatro che presenti e protagonisti nel territorio lavorano con grande impegno. Un segnale importante per le istituzioni che si trovano ad amministrare un patrimonio culturale e artistico ereditato dalle generazioni precedenti. L’attenzione della Giuria si è concentrata sul Festival di Borgio Verezzi, uno dei più antichi e importanti d’Italia che è riuscito a resistere alle mille difficoltà che ostacolano la cultura e l’arte nel nostro bellissimo Paese.

Il Premio Tatiana Pavlova per l’edizione dell’anno 2016 dedicato alle Manifestazioni teatrali è stato consegnato Borgio Verezzi, 10 agosto 2016. Ecco la motivazione del Premio

La Giuria del Premio Tatiana Pavlova
Visto lo Statuto
Preso atto del regolamento,
Assegna
Al Festival Teatrale di Borgio Verezzi

nato con i Due volti del medioevo (Cantori del Duecento) da Iacopone da Todi, Folgore da San Gimignano e Francesco il 17 agosto 1967 il Festival di Borgio Verezzi rappresenta oggi una delle più importanti manifestazioni teatrali italiane ed europee. L’impegno e la costanza hanno premiato i promotori che hanno visto lontano e hanno costruito un modello di grande interesse culturale e sociale. Un faro in un’Italia dove l’arte è nata e spesso non è più amata come un tempo

MOTIVAZIONE
Una delle manifestazione teatrali più antiche che testimonia la grande passione per l’arte di una comunità tutta che è riuscita a realizzare il progetto di trasformare, Verezzi, isola dei poeti e degli innamorati, in un meraviglioso spazio teatrale. Un risultato straordinario che dura nel tempo e dimostra quanto la passione e l’entusiasmo e l’amore riescano a vincere difficoltà e problemi.

Il Presidente dr. Vinicio Ceccarini I consiglieri dr. Roberto Bufo, prof. Giuseppe Bruno, Antonio Salines, Margherita Guglielmi, Stefano Volpi.